mercoledì 7 novembre 2012

papa

La Siria dimenticata, il Papa invia un milione di dollari in aiuti caritativi alla popolazione stremata dalla guerra

pubblicata da Papa Benedetto XVI il giorno Mercoledì 7 novembre 2012
·
 E' fallita la missione di pace del Papa in Siria.Oggi Benedetto XVI ha annunciato di essere stato costretto a ritirare la delegazione di vescovi e cardinali inviati, ma continua «a seguire con particolare attenzione la tragica situazione di violenza in Siria, dove non cessa il rumore armi e aumenta ogni giorno numero vittime e immane sofferenza della popolazione in particolare di quanti debbono lasciare le loro case». «Per manifestare la mia solidariretà e quella di tutta la Chiesa alla popolazione della Siria e la vicinanza spirituale a comunità cristiane era mio desiderio - ha spiegato il Papa all’Udienza Generale - inviare delegazione di padri sinodali a Damasco, purtroppo diverse circostanze e sviluppi non hanno reso possibile l’iniziativa nelle modalità auspicate perciò ho voluto affidare una missione speciale al cardinale Robert Sarah presidente del Pontificio Consiglio Cor Unum da oggi fino al 10 novembre si trova in Libano dove incontrerà pastori e fedeli delle chiese che sono presenti in Siria».

Oltre ai 100mila dollari già stanziati dal Pontificio Consiglio "Cor Unum" lo scorso maggio, il cardinale porterà il contributo del Sinodo e del Papa di un milione di dollari per “alleviare la situazione di quanti soffrono per l’attuale crisi e spingere le parti coinvolte come pure quanti hanno a cuore il bene della Siria, alla ricerca di una soluzione equa e pacifica del conflitto”, ha ricordato Padre Federico Lombardi.

Nel momento di catechesi il pontefice ha espresso questi pensieri: «Sentiamoci fratelli di tutti gli uomini, compagni di viaggio anche di coloro che non credono, di chi è in ricerca, di chi si lascia interrogare con sincerità dal dinamismo del proprio desiderio di verità e di bene».

La sua catechesi all’Udienza Generale si è conclusa con l'esortazione rivolta ai 40mila fedeli presenti in piazza San Pietro:«Preghiamo, in questo Anno della fede - ha aggiunto - perchè Dio mostri il suo volto a tutti coloro che lo cercano con cuore sincero».

Fonte: Vatican Insider

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento