domenica 2 novembre 2014

Defunti

La pace dei santi dona loro, o Signore,  ...




La pace dei santi concedi, o Signore, 
all’alme aspettanti l’eterna mercé, 
rimetti il dolore, le chiama con Te,(2 v.).

Requiem aeternam dona eis Domine, 

et lux perpetua luceat eis,
et lux perpetua luceat eis.


Solleva al tuo cuore, quest’alme assetate, 

del puro tuo amore, le sazia Gesù: 
da Te separate non restino più (2 v.)!

Risplendano in cielo, di luce fulgente,
senz’ombra di velo s’affidano a Te, 
lor Padre amoroso, lor Guida lor Re (2 v.).

O Madre dei mesti, o Vergine Santa, 
ai guadi celesti, conducile Tu, 
Tu Madre pietosa, le porta a Gesù (2 v.)

2. Dei nostri fratelli afflitti e piangenti,
Signor delle genti, perdono e pietà.(2v)

Sommersi nel fuoco di un carcere orrendo, 
ti gridan piangendo: perdono e pietà.(2v)

Ascolta le madri, le spose dei morti,
i figli dei forti, perdono e pietà (2v)

Se all’opere nostre riguardi severo,
allor più non spero, perdono e pietà (2v)

Ma il guardo benigno, se è volto alla croce, 
ripete ogni voce: perdono e pietà. (2v)

Finché da quel fuoco saranno risorti,
Signor dei miei morti, perdono e pietà. (2v)

Ai nostri fratelli, dài dunque riposo,
o Padre amoroso, perdono e pietà. (2v)

Nessun commento:

Posta un commento