lunedì 21 luglio 2014

rapporti prematrimoniali

Astinenza sessuale nel fidanzamento: 

10 motivi per praticarla

Uno di questi: essere più liberi di portare avanti o meno quella relazione



La purezza e la castità sembrerebbero virtù passate di moda. La crisi di valori ha fatto sì che molti giovani vedano il sesso come il centro del fidanzamento. Gli uomini sono considerati “vincenti” e le donne “navigate”, mentre chi si conserva nella castità viene ritenuto un bacchettone, incapace a livello sessuale o represso dalla Chiesa. La realtà, però, è completamente opposta. Ecco dieci ragioni per promuovere l'astinenza sessuale tra i nostri giovani.

1. Aiuta ad avere una buona comunicazione nel fidanzamento. Quando una coppia di fidanzati vive l'astinenza sessuale, la sua comunicazione è buona perché non si concentrano solo sul piacere, ma sulla gioia di condividere punti di vista ed esperienze; le loro conversazioni, inoltre, sono più profonde. Al contrario, l'intimità fisica è una forma facile di relazionarsi, ma eclissa altre forme di comunicazione. È un modo per evitare la fatica che comporta la vera intimità emotiva, come parlare di temi personali e profondi e lavorare sulle differenze di base esistenti tra i due.

2. Cresce il lato amichevole della relazione. La vicinanza fisica può far sì che gli adolescenti pensino di essere emotivamente vicini quando in realtà non lo sono. Una relazione romantica consiste essenzialmente nel coltivare un'amicizia, e non c'è amicizia senza conversazione e senza condivisione di interessi. La conversazione personale crea legami di amicizia e aiuta a scoprire l'altro, a conoscerne difetti e qualità. Alcuni giovani si lasciano trascinare dalle passioni, e quando si conoscono approfonditamente restano disincantati. E non si sono conosciuti perché non sono arrivati ad essere amici, ma “fidanzati con diritti”.

3. C'è un rapporto migliore con i genitori di entrambi. Quando l'uomo e la donna si rispettano a vicenda, maturano il proprio affetto e migliorano l'amicizia con i genitori di tutti e due. In genere i genitori preferiscono che i propri figli celibi/nubili vivano la continenza sessuale, e sono preoccupati se sanno che sono sessualmente attivi senza essere sposati. Quando una coppia sa che deve nascondere i propri rapporti sessuali, crescono il senso di colpa e lo stress. I fidanzati che decidono di aspettare ad avere rapporti si relazionano in modo più cordiale con i propri genitori e con quelli del partner.

4. Ci si sente più liberi di pensare se quel fidanzamento si adatta a sé. I rapporti sessuali hanno il potere di unire fortemente due persone, e possono prolungare una relazione poco sana basata sull'attrazione fisica o sul bisogno di sicurezza. Una persona si può sentire “intrappolata” in una relazione dalla quale vorrebbe uscire perché in fondo non la desidera, ma non trova la via d'uscita. Una persona che non ha rapporti sessuali può rompere con più facilità il vincolo affettivo che la lega all'altro, perché non c'è stata un'intimità troppo forte dal punto di vista fisico. Se inoltre arriva una gravidanza, le persone non si sentono così libere di decidere se separarsi, sposarsi, mettersi a lavorare...

5. Si promuove la generosità contro l'egoismo. I rapporti sessuali durante il fidanzamento invitano all'egoismo e alla propria soddisfazione e tendono a far entrare in competizione con altre persone che possono risultare più attraenti agli occhi del proprio partner. Si promuovono l'insicurezza e l'egoismo, visto che iniziando a entrare in intimità la tendenza è chiedere sempre di più.

6. C'è meno rischio di abusi fisici o verbali. Il sesso fuori dal matrimonio si associa alla violenza e ad altre forme di abuso. Ad esempio, tra le coppie che vivono insieme senza impegni si verifica più del doppio delle aggressioni fisiche rispetto alle coppie sposate. Ci sono meno gelosia e meno egoismo nelle coppie di fidanzati che decidono di rimandare i rapporti sessuali che in quelle che si lasciano trascinare dalla passione.

7. Aumenta il repertorio di modi in cui dimostrare l'affetto. I fidanzati che vivono l'astinenza trovano maniere nuove per mostrare il proprio affetto, e usano inventiva e ingegno per stare bene e dimostrarsi reciprocamente l'interesse che provano. Il rapporto si rafforza e hanno più possibilità di conoscersi a livello caratteriale, nelle abitudini e nel modo di mantenere una relazione.

8. Ci sono più possibilità di successo nel matrimonio. Gli studi hanno dimostrato che le coppie che hanno convissuto hanno più possibilità di divorziare rispetto a quelle che non l'hanno fatto.

9. Se si decide di “rompere” la relazione, farà meno male. I legami che crea l'attività sessuale per sua natura vincolano fortemente, e se quindi c'è una rottura si intensifica il dolore. Quando non ci sono stati rapporti intimi e si decide di separarsi, la separazione è meno devastante.

10. Ci si sentirà meglio come persone. Gli adolescenti sessualmente attivi perdono spesso l'autostima e ammettono di vivere con sensi di colpa. Quando decidono di mettere da parte l'intimità fisica si sentono come nuovi e crescono come persone. Migliorano inoltre il proprio potenziale intellettuale, artistico e sociale, impiegando tutta l'energia creativa nello sviluppo dei propri talenti.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

http://www.aleteia.org/it/stile-di-vita/articolo/astinenza-sessuale-nel-fidanzamento-10-motivi-per-praticarla-5252612681105408

1 commento:

  1. Conciso e chiaro.......'chi ha orecchi per intendere.........(?)'

    RispondiElimina