giovedì 26 gennaio 2017

la porta del Paradiso


 
 
Forse di questi tempi è giusto ricordare i dieci comandamenti:
 
1) Quando incontri un rappresentante della Chiesa che parla di Dialogo Interreligioso ricordagli: NON AVRAI ALTRO DIO FUORI DI ME.
 
2)Quando incontri un rappresentante della Chiesa che utilizza il nome di Dio per i propri interessi senza dare peso alle parole del Vangelo anzi anche rovesciando il significato ricordagli: NON NOMINARE IL NOME DI DIO INVANO.
 
3)Quando incontri un rappresentante della Chiesa che sostiene senza mezzi termini che non è importante seguire tutti i precetti della Chiesa come "andare a messa la domenica" o dire "il rosario" ricordagli: RICORDATI DI SANTIFICARE LE FESTE.
 
4)Quando incontri un rappresentante della Chiesa che parla di aperture ad unioni civili,matrimoni gay e trans e possibili adozioni,ricordagli: ONORA IL PADRE E LA MADRE.
 
5) Quando incontri un rappresentante della Chiesa che parla di eccessiva Misericordia ricordagli: NON UCCIDERE.
 
6) Quando incontri un rappresentante della Chiesa con la sciarpa arcobaleno che parla di relazioni sodomite ricordagli: NON COMMETTERE ATTI IMPURI.
 
7) Quando incontri rappresentati della Chiesa che prendono denaro non per il "bene comune" ma per i propri interessi o per accrescere il potere ricordagli: NON RUBARE.
 
8) Quando incontri rappresentanti della Chiesa che parlono di "integralisti cattolici" arrivando fino alla diffamazione per mezzo stampa di quest'ultimi oppure sostenendo tesi filoprotestanti o peggio filoislamiche ricordagli:NON DIRE FALSA TESTIMONIANZA.
 
9) Quando incontri rappresentati della Chiesa che vogliano concedere il "corpo di Cristo" a divorziati risposati ricordagli:NON DESIDERARE LA DONNA D'ALTRI ( oggi aggiungerei anche uomini d'altre...)
 
10) Quando incontri rappresentati della Chiesa che si piegano al "potere del mondo" ricordagli: NON DESIDERARE LA ROBA D'ALTRI.
 
Concludo che la missione della Chiesa è diffondere la fede,la carità e la speranza, in breve il Vangelo come mezzo per la salvezza delle anime dal Purgatorio o peggio ancora dall'Inferno. Non si può "allargare" a proprio uso e consumo quella porta stretta verso il Paradiso di cui parla il nostro Signore con la scusa di questa eccessiva Misericordia non sottolineando che ci deve essere un leale pentimento alla base.

1 commento:

  1. Sul quinto punto, c'è da ricordare che ad essere OMICIDA non è solo la pretesa di porre un limite alla Misericordia di Dio...
    che ha comunque un Limite posto da Dio Stesso, nell'UNICO peccato imperdonabile: quello della bestemmia contro la Sua Terza Persona...
    bensì anche lo spacciare come Misericordia Divina la falsa misericordia del vicario dell'anticristo.

    Quanto poi all'espressione "rappresentanti della Chiesa": cosa intende dire, don Micheli?
    Chi è scomunicato latae sententiae ex can 1364 e rimosso ipso iure da ogni ufficio ex canone 194: come può essere "rappresentante della Chiesa"?
    E, a fortiori, come può esserlo chi... oltre ad essere incorso nei rigori dei due suddetti canoni... è incorso anche nei rigori del canone 1331, a seguito della Dichiarazione dell'Autorità competente: avvenuta l'8 settembre 2015?

    conchiglia.net

    Grazie in anticipo per la sua risposta

    +Christus Vincit+

    RispondiElimina